IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 Chi si nasconde sull'alta Majella?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Chi si nasconde sull'alta Majella?   Ven Ago 21, 2009 12:22 pm

è il penultimo giorno di escursione....la sera prima,Sarah ha deciso di portarci su monte Amaro ( se ricordo bene il nome.. Embarassed ) dove ci aspetterebbe un paesaggio lunare ed unico....
ci alziamo presto,e dopo un veloce caffè,si parte...si parcheggia la macchina dai ripetitori e poi ,con l'alba alle spalle,si incammina verso la cima del monte..l'alba non è mozzafiato,non si vede bene il sole..ma osservate che gioco strano di strati colorati...splendido lo stesso,anche senza sole!!!




la giornata senza sole battente ci permette una buona salita..anzi,mi vengono brividi di freddo pure a me..e ciò mi stupisce! ma non per il freddo,ma per le folate di vento che sferzano la vallata e ci regalano una dolce ( e gelida
geek ) sensazione mai provata i giorni prima....
Superiamo piano piano i pini mughi,con i gracchi che in lontananza ci fanno compagnia....





la strada incomincia a farsi interessante..arriviamo ad una piccola fontanella captata..acqua gelida,una bevuta e poi si riparte..intanto il cielo si fa minaccioso...sprazzi di sole si alternano a ombre e nuvole nere...dal basso cominciano piano piano a formarsi le prime nuvolette bianche....
arriviamo ad un punto dove Marco avrebbe piantato tenda e non si sarebbe più smosso di lì per giorni..che dico,mesi!!!
una miriade di fossili,alcuni pure di 10 cm,riempivano le rocce in posto e il nostro sentiero...non c'era possibilità di evitare di pestare un fossile...mamma mia che bello !!! ( poi Sarah metterà le foto )..
arriviamo quasi al limite del pino mugo...un orchidea si prende i primi raggi di sole..





arriviamo al limite.ed ecco i primi praticelli erbosi,nel mezzo di piccoli costoni rocciosi..mi metto a cercare con lo sguardo..niente di niente..nessun animale...si vuole proseguire,ma io mi soffermo un altro pò ed ecco che qualcosa attira la mia attenzione....nascosto sotto un costone roccioso,sdraiato sull'erba vedo qualcosa di marroncino..."per me è un animale..sono sicuro,è un ungulato..." dico...
Sarah non crede subito alla mia ipotesi e dice: " è un sasso"...
ma io le faccio notare che si vede chiaramente la testa e che si sta muovendo.
Betty allora dice" : Sarà un cervo.."
ma io sono sicuro che cervo non può essere,li consoco troppo bene per sbagliarmi..allora dico la mia...
" per me è un ******** "
" Ma no.." dice Sarah " sono solo dicerie..mai visto quassù...."
e Betty replica " no infatti,è troppo chiaro per essere un *******"...

Allora prendo il duplicatore,lo punto sul trecento...sorrido e mi luccicano gli occhi..tutto tremante scatto la foto..e con il mio sorriso di gioia che dimostra valida la mia ipotesi ,faccio vedere soddisfatto ed emozionatissimo la foto alle 2 incredule....
" eccolo quà":

Ed ora Sarah e Betty,tocca a voi!
Hug
Tornare in alto Andare in basso
Admin
Naturalista comandante
Naturalista comandante
avatar

Numero di messaggi : 1670
Età : 60
Location : Ostia e la Majella
Data d'iscrizione : 12.12.08

MessaggioTitolo: Re: Chi si nasconde sull'alta Majella?   Ven Ago 21, 2009 4:39 pm

E’ iniziato, confesso, come uno scherzo. Sapete com’è, Quella leggendaria fortuna di Andrea con gli animali ti va venire un tale nervoso Very angry !!!! Mentre noi mortali comuni passiamo giorni di appostamento in bianco, gioendo per ogni più fievole e lontano accenno di pelo o di penna, basta che fa cento metri in macchina lungo la strada fuori casa sua e gli casca addosso mezzo mondo. E si mette in posa per la foto pure! Ahimé, bisogna portare pazienza.
Così camminando ho cominciato a giocare... teniamo gli occhi ben aperti, parliamo piano, non si sa mai. Sorridendo fra me e me e sentendomi già soddisfatta della lepre che abbiamo incrociato non molto dopo l’alba.

(foto di Andrea)


Il freddo mi ha trovata impreparata dopo il caldo asfissiante dei giorni precedenti e il tempo non dava chiaro segno delle sue intenzioni, in bilico fra sole e nubi nere che apparivano all’improvviso da dove meno si aspettava, per poi ritirarsi di nuovo con giochi spettacolari di luce e ombra.







Eravamo in tre, ma eravamo anche molti di più, perché portavamo con noi anche chi ha dovuto andare via prima. Così quando siamo arrivati all’ultima salita, più ripida e faticosa per il pietrame instabile sotto i piedi, era con gli occhi sbarrati di Marco che abbiamo guardato i miriadi di fossili che spiccavano in praticamente ogni pietra, ogni sasso e ogni roccia.









E poi? E poi ancora sorridendo fra me e me al bel gioco, ho detto le parole magiche. “Ehi, ma guardate che non c’è bisogna di parlare piano, tanto non vedremo nulla qui, il sentiero è molto troppo frequentato”. Mentre parlavo, ho notato che Andrea stava fissando un mucchio di rocce in lontananza con uno sguardo strano. Capita clown . “Dai vieni, il tempo sta peggiorando…”. Testardo questo, mica si muove! “Cosa? Un ungulato? Ma DAI!!! Stavo solo scherzando…!”.
OK, OK. Macchina fotografica, duplicatore, obiettivo, treppiede pure… solo per guardare un mucchio di roccia. Io e Betty ci guardiamo. Mbeh, facciamolo felice. Lo è! Lo è? Ma no!!! Guardiamo anche noi? Va bene, va bene, guardiamo anche noi.
E lo è veramente…!



Eh sì, è davvero… un camoscio!!!!! E’ rimasto a guardarci tranquillamente, ben consapevole della nostra presenza, mentre facevamo scatto dopo scatto. E tale era la confusione di macchine fotografiche, obiettivi, attrezzatura varia, mani e occhi che anche volendo non saprei dire chi ha scattato la foto sopra. Le foto sono semplicemente “nostre”, anche di chi ci ha accompagnato solo idealmente, senza che quel fastidioso “io” si mette in mezzo per inquinare l’amicizia con uno spirito di competizione fuori luogo.
Dopo non so quanto tempo (perché in certi momenti i minuti non si contano), un passo in troppo ha messo in allarme il camoscio che si è alzato e si è allontanato senza fretta con una serie di piccole corse, salti e pause, sparendo in alto dietro la cima della montagna.





E infreddoliti, felici e emozionantissimi, l’abbiamo seguito ben più lentamente, per arrivare alla nostra destinazione, la conca delle Murelle, insieme alle nuvole e qualche goccia di pioggia ghiacciata.
La strada di ritorno? La lascio a voi. Vorrei rimanere qui su un altro po’, intrecciandomi una coperta di nuvole e dissetandomi con fiori di ghiaccio. Forte della consapevolezza della mia propria fragilità. Sentirmi sola? Mai poi mai. Come potrei, con il cuore che si apre per far spazio al mondo intero!

(foto di Andrea)


Ultima modifica di Admin il Sab Ago 22, 2009 6:22 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Salvatore Caiazzo
Naturalista Admin
Naturalista Admin
avatar

Numero di messaggi : 2783
Età : 56
Location : Monteveglio Bologna
Data d'iscrizione : 20.12.08

MessaggioTitolo: Re: Chi si nasconde sull'alta Majella?   Ven Ago 21, 2009 9:32 pm

Ecco cosa succede a partire prima! Lo sapevo che sarebbe finita così!!
Ma ci avete fatto rivivere le vostre stesse emozioni, la prossima volta, però, anche noi... Hug Clap
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.salvatorecaiazzo.net
Admin
Naturalista comandante
Naturalista comandante
avatar

Numero di messaggi : 1670
Età : 60
Location : Ostia e la Majella
Data d'iscrizione : 12.12.08

MessaggioTitolo: Re: Chi si nasconde sull'alta Majella?   Sab Ago 22, 2009 10:09 am

Comincio pian piano a scendere, sapendo che un frammento del mio cuore rimanerà lì comunque, aspettando che torno a riprenderlo. Il tempo continua nella sua incertezza burrascosa. Le nuvole salgono da destra, salgono da sinistra e si incontrano sulla sella dove camminiamo, scontrandosi, intrecciandosi in riccioli, cadendo indietro. A volte ce si chiudono intorno e sono contenta di conoscere bene il sentiero.



(foto di Andrea)


Però, le nuvole non durano per sempre, né dentro, né fuori di noi. E il loro ritiro dà ancora più intensità e profondità alla luce e ai colori... che ci sono sempre stati. Solo che a volte si fa una grande fatica vederli Hug !

Cephalanthera rubra


Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Chi si nasconde sull'alta Majella?   

Tornare in alto Andare in basso
 
Chi si nasconde sull'alta Majella?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Mio blog sull'avventura svedese
» Manuale delle tecniche di cucito per l'alta moda
» libro sull'educazione del cane
» Bergamo alta negozio abbigliamento
» Non fa le feste e si nasconde

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Naturalmente :: Vari :: Incontri e gite collettive-
Andare verso: