IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 Che me la date una mano?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
JACI
Naturalista in evoluzione
Naturalista in evoluzione
avatar

Numero di messaggi : 81
Data d'iscrizione : 17.10.10

MessaggioTitolo: Che me la date una mano?   Lun Dic 20, 2010 6:52 pm

Non ho più visto il mio spazietto ed ho pensato che mi avevate già fatto fuori... ed invece ancora no Dance

Dopo questa battuta, anche se parzialmente vera inizio col salutare tutto il popolo di naturalmente.. Chiedo un aiuto personale! Mi piacerebbe farmi un poster con tutti gli insetti dannosi in ambito “cittadino” (faccio il giardiniere)… Vi assicuro che è ad uso del tutto personale no scopo di lucro! (sembra un annuncio propagandistico). Non userò le vostre foto a tal fine se mai ce ne fosse ancora la possibilità (credo che per guadagnare con la fotografia si debba essere di un gran bravo…)! Se alcuni di voi volessero aiutarmi li ringrazierei di cuore..! Si potrebbe fare anche un topic se volete, utile per tutti…

Comunque le immagini che ricercherei sono:
Hemiptera, Coccidae: Eupulvinaria hidrangeae (C. fioccosa o Pulvinaria delle camelie) (Chloropulvinaria floccifera)
Hemiptera, Aphidoidea: Eucallipterus tiliae
Hemiptera, aphidoidea Patchiella reaumuri (Afide del tiglio)
Acari, tetranichidi Eotetranychus tiliarum
Acari, eriofidi Phytoptus tiliae
Acari, eriofidi Phytoptus leiosoma
Hemiptera, Tingidae: Corythucha ciliata (Tingide del platano)
Hemiptera, Coccidae: Ceroplastes japonicus
Hemiptera, Coccidae: Ceroplastes ceriferus
Hemiptera, Coccidae: Coccus hesperidum
Hemiptera, Diaspidinae: Aonidia lauri
Hemiptera Psylloidea: Trioza (Lauritrioza) alacris (Psilla del lauro
Hemiptera, Diaspidinae Unaspis (=Chionaspis) euonymi
Diptera, cecidomyiidae Monarthropalpus buxi (Cecidomia del Bosso)
Hemiptera Psylloidei Asphagidella (=Spanioneura=Psilla) buxi (Psilla del bosso)
Acari Eriofidi Aceria unguicolata
Acari Tetranichidi Euritetranychus buxi
Hemiptera, Pemphigidae (afide) Prociphilus fraxini
Hemiptera, Psyllidae Psyllopsis fraxini (Psilla del Frassino)
Diptera, Cecidomyiidae Dasineura fraxini (monofago, galle fogliari)
Acari, Eriophyiidae Eriophyes fraxinivorus (monofago)
Lepidoptera, Gracillaridae Cameraria ohridella
Lepidoptera Hyphantria cunea (Bruco americano)
Hemiptera, Flatidae Metcalfa pruinosa
Hemiptera, Psylloidea Acizzia jamatonica
Acari Tetranichidi: Tetranychus urticale
Hemiptera, Diaspidinae: Aspidiotus nerii
Hemiptera, Coccidae: Saissetia oleae (Cocciniglia mezzo grano di pepe)
Hemiptera Aphididae: Aphis nerii (Afide giallo dell’Oleandro)
Hemiptera, Monophlebidae Icerya purchasi
Hemiptera, Coccidae: Chloropulvinaria floccifera
Diptera, Cecidomyiidae Dasineura gleditchiae (Cecidomia fogliare della Gleditsia)
Coleoptera, Chrysomelidae Xantogaleruca luteola
afidi galligeni (Hemiptera, Eriosomatinae): Tetraneura ulmi Tetraneura akinire Eriosoma lanuginosum
Arocatus melanocephalus, (Hemiptera)
Hemiptera, Phylloxeridae (afide) Phylloxera quercus
Himenoptera, Tenthredinidae Caliroa varipens
Emiptera, Kermesidae Kermes vermiglio
Emiptera, Kermesidae Nidularia pulvinata (pseudococcide)
Hemiptera, Tingidae: Corytuca arcuata
Hemiptera, Lachnidae (afide) Cinara cedri e Cedrobium laportei
Acari tetranichidi Oligonichus ununguis
Hemiptera, Adelgidae (afide) Sacchiphantes viridis
Hemiptera, Coccidae Physochermes hemicryphus
Coleoptera, Curculionidae Spenophorus striatopunctatus

E ancora Fright

Gryllotalpa gryllotalpa (Orthoptera, fam. Grillotalpidae)
Agrotis (Lepidoptera, fam Noctuidae)
Tipula, (Diptera, Tipulidae-Sottordine Nematocera, Superfamiglia Tipuloidea)
Melolontha melolontha, (Coleoptera, Scarabaeidae)
Acari Tetranichidi Tetranychus urticale
Hemiptera, Diaspidinae Aulacaspis rosae
Hemiptera, Aphididae Macrosiphum rosae (Afidone della Rosa)
Hemiptera, Cicadellidae Edwardsiana (=Typhlocyba) rosae
Himenoptera, Tenthredinidae Arge ochropus (=rosae) e Arge pagana (fam. Argidae)
La processionaria del pino (Thaumetopoea pityocampa) sinonimo…traumatocampa pityocampa
Tentrenidi del frassino: Tomostethus nigritus e T. melanopygius (Hymenoptera Tenthredinidae)

Poi tutti i xilofagi dannosi come i coleotteri Scolitidi Phloeosinus; I coleotteri Cerambycidae: Cerambix cerdo e Cerambys velutinus, Saperda carcharias; E i vari tarli asiatici!: Anoplophora glabripennis e A. chinensis. Coleotteri Buprestidi: Coroebus florentinus. Coleotteri Lucanidae Lucanus cervus, Dorcus paralleiepipedus. I Lepidotteri Cossidae: Cossus cossus, Zeuzera pyrina

Spero di non essere andato giù troppo pesante! All’inizio pensavo che ne avrei scritti una decina ma ne sono saltati fuori un bel po! Immagino che tutti voi abbiate queste foto a portata di mano Happy , sono le principali bestiole che creano problemi…

A si anche il punteruolo rosso... dalle mie parti non c'è, ma è tanto carino quanto terribile!!! Comunque a me interessano più quelli grandi che si vedono di più, se poi voi che siete super professionisti riuscite pure a beccare gli acari (poerchè alla fine ho messo pure quelli...) in qualche particolare modo tanto di cappello!

P.S. so che ci sono anche siti con belle foto, se ne trovate e volete scriverli bene, però ne ho guardati tanti e le foto hanno una risoluzione da telefonino! Vorrei farmi un poster in cui non si veda tutto a puntini Happy Grazie ancora...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Salvatore Caiazzo
Naturalista Admin
Naturalista Admin
avatar

Numero di messaggi : 2783
Età : 56
Location : Monteveglio Bologna
Data d'iscrizione : 20.12.08

MessaggioTitolo: Re: Che me la date una mano?   Mar Dic 21, 2010 12:13 am

Ah! Una cosina da niente. affraid scratch
Sicuramente possiamo darti una mano su alcuni di questi soggetti, per molti altri bisognerà aspettare la primavera per metterci a caccia fotografica.
Sarà anche una ottima occasione per imparare qualcosa di più sul riconoscimento dei fitofagi e sugli insetti dannosi in generale.
Man mano quindi li inseriremo su questo post. la maggior parte degli insetti li ho sull'altro pc in riparazione, ci vuole un pò di pazienza... Pray
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.salvatorecaiazzo.net
Admin
Naturalista comandante
Naturalista comandante
avatar

Numero di messaggi : 1670
Età : 60
Location : Ostia e la Majella
Data d'iscrizione : 12.12.08

MessaggioTitolo: Re: Che me la date una mano?   Mar Dic 21, 2010 5:57 am

Caro Jaci, ti avrei aiutato volentieri per un progetto tipo... come progettare un giardino per attirare gli insetti, o come usare la lotta biologica, impiegando altre specie di insetti, incoraggiando gli uccelli insettivori, anche piantando certe piante deterrenti o più resistenti. Ma perdonami, anche qui si parla di percezione e purtroppo, avendo "altri occhi", trovo spesso che apprezzo di più i cosiddetti "insetti dannosi" che non le piante sulle quali vivono Suspect . Va beh... anch'io faccio fatica ad affezionarmi a Coccidae, Aphidae e affine quando presenti in grandi numeri, ma più che considerarli "dannosi" in sé, mi viene naturale di considerarli come potenzialità per attirare altri insetti predatori, poi gli uccelli, e così via.
Poi che dire dei coleotteri xilofagi, fra quali hai incluso anche gli stupendi Lucanus cervus, inserita in Allegato 2 della Direttiva Habitat (specie la cui salvaguardia richiede la designazione di zone speciali di conservazione) e la Convenzione di Berna, e Cerambix cerdo, in Italia classificata dall'IUCN come vulnerabile, presente negli allegati 2 (Specie animali e vegetali d'interesse comunitario la cui conservazione richiede la designazione di zone speciali di conservazione) e 4 (Specie animali e vegetali di interesse comunitario che richiedono una protezione rigorosa) della Direttiva Habitat.
Il punteruolo rosso? Fa un grande lavoro per il bene del mondo, liberandoci di quelle palme orrende del verde pubblico (e non solo) che nulla ha a che fare con la vegetazione nostrana (a parte ovviamente la palma nana). Va beh, quella era una provocazione (più o meno Evil smile ), ma personalmente sarei ben contenta di vedere le palme cittadine sostituite da alberi nostrani, che sono più resistenti alle nostre condizioni e quindi richiedono meno lavoro (cioè anche costo) di manutenzione, mentre allo stesso tempo contribuendo un minimo a riprendere qualche spazio anche in città per la nostra fauna e flora.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
JACI
Naturalista in evoluzione
Naturalista in evoluzione
avatar

Numero di messaggi : 81
Data d'iscrizione : 17.10.10

MessaggioTitolo: Re: Che me la date una mano?   Mar Dic 21, 2010 12:02 pm

Temo di non seguirti… scratch Preferisco chiarire in modo che non ci siano fraintendimenti...
Il succo credo che sia che non mi vuoi aiutare ma non capisco molto bene il perché, ad ognimodo nessun problema ci mancherebbe… Anzi ti ringrazio perché mi hai fatto riflettere sul termine dannosi… Ovviamente io mi riferisco al danno “oggettivo” che alcuni insetti apportano. Se facciamo un paragone col forum ed io sono l’insetto e tu il giardiniere, se io incomincio ad offendere tutti tu mi cacci (spari l’insetticida); se invece scrivo una frase “non felice” (come il termine usato) tu mi bacchetti con una frase di risposta (spruzzi della semplice acqua)… Di fondo c’è che io apporto comunque un danno! Se poi la si vuole vedere in un altro punto di vista che il bene e il male non esiste allora va bene magari se ne può parlare sul topic filosofando Dance … Quel povero insetto che mangia per vivere non ne ha colpa!!! Happy
Comunque hai ragione tu, questo è un forum sulla natura che tutti possono leggere e dire “insetti dannosi” già mette sulla difensiva, non ci avevo pensato! Salva che è un uomo intelligente e dotto ha usato il termine fitofago infatti (il solito sapientino )…
Per quanto riguarda i coleotteri gli ho messi perché qualche giorno fa ho partecipato ad un convegno sulla difesa delle piante in aree urbane, e gli avevano riportati! Io all’università francamente non gli avevo studiati e nella vita di tutti i giorni non sono mai riuscito a trovarne uno aimè! Per vederli sono dovuto andare al museo degli insetti! Concordo con te che metterli tra gli insetti “dannosi” ci vuole davvero tanta tanta fantasia, se non sbaglio, tra l’altro, la maggior parte di essi si ciba di legno morto! Però il mio fine è quello di un bel poster da attaccare in camera per un buon risveglio della mattina! Non ho la fortuna di aprire la finestra e vedere le montagne e le colline per cui viaggio con la fantasia…
Quando parli di questi insetti con tanto amore sfondi una porta aperta con me, quando sono stato “obbligato” a fare trattamenti con prodotti che sono una sorta di bomba per la natura per uccidere degli afidi a me piangeva il cuore! Dall’anno prossimo vorrei aprirmi una ditta mia di giardinaggio anche per questo, per poter aiutare a far aprire gli occhi alle persone! Infondo è quello che fai pure tu e molti altri in questo forum, fotografando il bello che ci è stato donato e che incredibilmente non siamo più in grado di vedere! Perché se uno nasce in montagna, collina, ecc. 99% finisce per amare la natura, ma se uno nasce in città come me, non se ne rende conto! Vivere in città equivale a vivere in maniera asettica dalla natura, completamente staccati da essa! In realtà l’attrazione che è innata dentro l’uomo verso ciò da cui deriva, fa si che nei wek end molte persone scappino dalle città! Nel tempo ho capito che non è colpa loro per il rispetto mancante verso la natura! Una volta mi incazzavo e dicevo che era in possibile che la gente si comportasse in una certa maniera, inquinando e non avendo rispetto per nulla… Non è così, non se ne rendono conto, non hanno gli “occhi” per vedere! Io mi sento in dovere di farglieli aprire! Se tutte le persone fossero come sei tu io a quest’ora sarei "ricco" perché pieno di lavoro; invece sono povero e praticamente senza lavoro… La gente qua da me pianta ulivi su ulivi, in pianura e in Veneto!!! Esemplari maestosi e straordinari ma amputati e inseriti dove non dovrebbero stare! Dicono che è bello! Spendono anche 5 mila euro! Poi basta, quello è il giardino! Cosa? Quello è un giardino? Quella è un’offesa alla natura! E’ la manifestazione della piccolezza dell’uomo e del suo ego! Ma non è colpa loro, o meglio in parte lo è (che non esageriamo quando dico che non è colpa loro), ma non tanto quanto si crede! Aprire gli occhi in questa realtà sociale che ti costringe a lavorare 12 ore per pagare un mutuo e non avere più tempo per nulla, non è facile! Quelli che si “svegliano” lo fanno perché gli arriva una “badilata” (come si dice dalle mie parti; termine che deriva da badile, si capisce no?) in faccia e sono costretti a fermarsi e a dire? Che cavolo di vita sto facendo?
So di essere un po’ tanto in OT, ma ci tenevo a spiegarmi perché vorrei che voi mi conosceste e vi fidaste… Io abbraccio il vostro senso della natura ed ho pure la fortuna di poterlo contrastare nel mio piccolo, col mio lavoro… Sarò anche povero ma quando riesco a sopravvivere con quel poco che mi da e nella maniera che intendo io sono l’uomo più felice del mondo…
Per quanto riguarda le tue proposte iniziali, come fotografare le specie vegetali che attirano insetti ed uccelli, lotta biologica… io sono a cuore aperto! Facciamo un topic pure per questi! Sarebbe bello vedere predatori come odonati, mantodea, dermaptera, anthocoridae, Miriade, Syrphidae, Cecidomyidae, Coccinellidae vari, o parassitoidi come Tachinidae, Ichneumonidae, Braconidae, Chalcididae, Drynidae, Mymaridae, e chi ne ha più ne metta! Anzi avresti proprio ragione… Se c’è già qualche cosa di simile nel forum chiedo scusa, non sono ancora riuscito a visitarlo tutto…
Se su questo forum posso imparare da voi ne sarò davvero felice!
Saluto tutti.. scappo! Un Hug
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Admin
Naturalista comandante
Naturalista comandante
avatar

Numero di messaggi : 1670
Età : 60
Location : Ostia e la Majella
Data d'iscrizione : 12.12.08

MessaggioTitolo: Re: Che me la date una mano?   Mar Dic 21, 2010 3:35 pm

Non ti preoccupare, non penso male di te assolutamente. Anzi, percepisco una grande sensibilità e apertura, insieme alla voglia di metterti in discussione, che è una gran bella cosa Hug . Pensa che bello se potessi associare il tuo ovvio amore per la natura con il tuo lavoro, in modo di poter veramente fare una differenza nel modo che la gente concepisce e realizza gli spazi verdi della città.
Personalmente sono convinta che molti dei problemi che noi impegnati a lottare al fianco della natura dobbiamo affrontare siano dovuti ad un modo troppo antropocentrico di percepire la natura secondo il suo rapporto con l'uomo: c'è la natura dannosa, un nemico da combattere; c'è la natura di utilità da sfruttare; e poi c'è tutto il resto verso quale c'è l'indifferenza massiccia. Spesso se ha gli occhi dolci è da salvaguardare, mentre se è viscido, o con otto gambe, è da schiacciare, a prescindere.
Quando si parla di un (per stare in tema) insetto dannoso, vuol dire che è "dannoso" per gli interessi dell'uomo, o per ciò che all'uomo piace. Mentre potrebbe rappresentare, per esempio, nutrimento per un altro insetto, o un uccello insettivoro, che poi potrebbe assicurare la sopravvivenza di un uccello o mammifero predatore più grande, e così via. Come dicevo, tutto sta nella percezione.
Tu (o altri) potresti benissimo darmi dell'utopista. Sorriderei e sarei perfettamente d'accordo Clap , ma tanto per parlare, per riflettere. Purtroppo nei piccoli spazi lasciati per il verde in città, capisco che è difficile o impossibile instaurare gli equilibri necessari per evitare la predominanza di una determinata specie, ma forse cambiando il modo di vedere, si può fare qualche passo, senza demonizzare determinate categorie.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Eugenio©
Naturalista svolazzante
Naturalista svolazzante
avatar

Numero di messaggi : 486
Età : 25
Location : Forlì
Data d'iscrizione : 11.04.10

MessaggioTitolo: Re: Che me la date una mano?   Mar Dic 21, 2010 5:19 pm

Admin ha scritto:

Il punteruolo rosso? Fa un grande lavoro per il bene del mondo, liberandoci di quelle palme orrende del verde pubblico (e non solo) che nulla ha a che fare con la vegetazione nostrana (a parte ovviamente la palma nana). Va beh, quella era una provocazione (più o meno Evil smile ), ma personalmente sarei ben contenta di vedere le palme cittadine sostituite da alberi nostrani, che sono più resistenti alle nostre condizioni e quindi richiedono meno lavoro (cioè anche costo) di manutenzione, mentre allo stesso tempo contribuendo un minimo a riprendere qualche spazio anche in città per la nostra fauna e flora.

Come non quotarti Very angry
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Salvatore Caiazzo
Naturalista Admin
Naturalista Admin
avatar

Numero di messaggi : 2783
Età : 56
Location : Monteveglio Bologna
Data d'iscrizione : 20.12.08

MessaggioTitolo: Re: Che me la date una mano?   Mar Dic 28, 2010 12:00 am

Ed infatti la richiesta di Jaci è per me l'occasione per imparare o ricordare i nomi delle specie, dando al significato "dannoso" soltanto quello di un termine per intenderci, senza per questo pensare che lo siano realmente (mi è capitato un melo tranciato di netto da decine di bruchi di Cossus cossus, mi è dispiaciuto per il melo, ma ho avuto l'ccasione di vedere e conoscere i bruchi demolitori....).
Intanto posso dirti di avere sicuramente foto di Cossus, Melolontha, Cervus l. Cerambix ed altri, e ti chiedo un pò di pazienza per poterli estrarre dagli archivi.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.salvatorecaiazzo.net
Elisabetta
Naturalista capo
Naturalista capo
avatar

Numero di messaggi : 523
Età : 28
Location : di nascita:Verona...nel cuore: San Donato di Lamon(Terra dei fagioli)
Data d'iscrizione : 29.01.09

MessaggioTitolo: Re: Che me la date una mano?   Mer Dic 29, 2010 10:36 am

Mmmh...che interessante questo post!
Io sull'argomento sono un po' chiusa e leggere una così lunga lista di "insetti dannosi" mi ha fatto un po' impressione (la stessa definizione in realtà m'ha fatto torcere il naso). Quando mi sono iscritta al Forum ero ancora una "cittadina" timorosa di ogni bestiola dalle 6 zampe in su... ma lo stesso Forum e poi l'università m'hanno aperto una realtà nuova e meravigliosa...e oggi guardo ogni insettino con rispetto e, devo ammetterlo, passione .
Per altro non potrei che ripetere i pensieri di Sarah. Per me il termine "dannoso" dovrebbe essere rinominato col termine "fastidioso per l'uomo"; uomo che non fa altro che favorire le specie interessanti e "carine", ed eliminare tutto ciò che lo ripugna, infrangendo così quelle delicate leggi naturali il cui rispetto renderebbe ogni creatura parte integrante di un meraviglioso Equilibrio...Equilibrio in cui nulla e nessuno potrebbe essere considerato utile o dannoso, ma solo e comunque fondamentale.

Citazione :
Dall’anno prossimo vorrei aprirmi una ditta mia di giardinaggio anche per questo, per poter aiutare a far aprire gli occhi alle persone! Infondo è quello che fai pure tu e molti altri in questo forum, fotografando il bello che ci è stato donato e che incredibilmente non siamo più in grado di vedere...
Spero che tu riesca a realizzare il tuo progetto...perchè potresti insegnare alle persone molti espedienti per coniugare la voglia di bellezza e ordine in giardino con la naturalità degli spazi.

...e comunque l'idea di un poster "insettoso" che allieti il risveglio è tanto carina (questione dannosi o meno a parte) sunny
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
JACI
Naturalista in evoluzione
Naturalista in evoluzione
avatar

Numero di messaggi : 81
Data d'iscrizione : 17.10.10

MessaggioTitolo: Re: Che me la date una mano?   Mer Dic 29, 2010 11:21 am

Wink come vedi Elisabetta la pensiamo più o meno uguale...Il giusto e sbagliato sono definizione che l'uomo da in base a quello che sente! Tanto per essere espliciti per Hitler massacrare gli ebrei, e non solo, era cosa giusta! So che alle volte sembra incredibile che alcune "barbarie" ai nostri occhi, siano viste come normali per altri... Questo ci fa arrabbiare, e quando a me capita cerco di ricordarmi che anch'io ero così e che l'unica cosa da fare è mostrali la bellezza (o l'errore che stanno commettendo) che, ad esempio, ha un insetto... Alle volte mi accorgo che sono io ad avere una visone sbagliata della "realtà"... Faccio un altro esempio, ci sono popolazioni che offrono carne umana al visitatore come massima offerta! Per loro è un onore! Per noi è inconcepibile! Però bisogna fare attenzione, quando l'uomo bianco ed "evoluto", ha portato appunto la "civiltà"a popoli che non l?avevano, li ha sterminati! Cosi faceva prima! E definire gli indiani d'america o gli aborigeni meno evoluti di "noi" bisogna fare molta attenzione a che parametri si usano! Avevano delle capacità e un senso del rispetto che chissà quando noi evoluti avremo...
Se avessi tempo scriverei pure del bene e il male, magari un giorno lo farò... Quello che vorrei farti notare è che non esiste il bene se non esiste il male, tutto il cosmo vive per questa dualità... Ti ringrazio per gli "auguri"...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Desirée
Naturalista capo
Naturalista capo
avatar

Numero di messaggi : 904
Età : 28
Location : Limone sul Garda / Bologna
Data d'iscrizione : 30.01.09

MessaggioTitolo: Re: Che me la date una mano?   Gio Dic 30, 2010 11:37 am

Penso che sia corretto dire insetto dannoso (leggere prima tutto prima di storcere il naso geek ) , dannoso per una determinata specie di pianta, come ad esempio il punteruolo rosso per le palme. E' un fatto oggettivo! Poi che si voglia togliere le palme per sostituirle con specie endemiche, sono d'accordo. (Così, forse, in parte si risolverebbe il problema del punteruolo rosso???)
A me, fa rizzare i capelli il termine dannoso, quando è associato ad un insetto che non effettua lesioni, che comportino il perimento della pianta, ma come diceva Betty, è fastidioso per le persone che abitano in un determinato ambiente.
L'unica cosa è, come diceva giustamente Jaci, far capire alla gente che in realtà il termine dannoso, tante volte è usato erroneamente e in maniera antropocentrica. Far veder il bello, di questi insettini e l'utilità nel ciclo biologico.
Ciao ciao Desy Happy
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Che me la date una mano?   

Tornare in alto Andare in basso
 
Che me la date una mano?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Mi date una mano sono alle prime armi??
» mi date una mano per un copri tavola pieghevole?
» cucire una cerniera invisibile a mano
» Nome ricamato a mano
» copriletto fatto a mano ai ferri

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Naturalmente :: Come vivo e vedo la natura :: Jaci-
Andare verso: