IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 Vi porto nella Bassa

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Danio
Naturalista fiorito
Naturalista fiorito
avatar

Numero di messaggi : 335
Età : 34
Location : Bastia
Data d'iscrizione : 25.08.09

MessaggioTitolo: Vi porto nella Bassa   Ven Apr 09, 2010 7:20 pm

Noto una certa inattività nel forum, effettti dell'aria e del sole di primavera? O di esami? Bah! Spero di intrattenervi un minimo con una storia, ed un luogo, apparentemente insignificante, ma forse proprio speciale... ci siete?
I miei avi ci andavano a caccia di beccacce, altri tempi, e ben altri paesaggi, ma tra le crepe del terreno qualcuno sopravvive... e la Bassa caparbia c'è ancora, nonostante i pluridecennali tentativi di prosciugarla, tanto, si può passare da un altro viottolo senza problemi...
Così, dopo abbondanti pioggie, anche il Danius sylvaticus ci si fionda, per sguazzare nelle sue acque.. eutrofiche ma nemmeno troppo, talvolta con tanta speranza da dimenticare di scendere dall'auto, e finire nel fosso. Che sia per questo che due cassette per la frutta vuote e lo scheletro sghembo di una sedia la delimitano?
Ma stringiamo il campo visivo...



Non vorrei essere troppo autobiografico, anche perchè vorrei che scriveste abbondanti contributi per risolvere un arcano... ma andiamo con ordine, oih, sempre se vi va!
Si sente il trillo degli smeraldini, innumerevoli maschi cantano e si azzuffano, aspettando le loro belle dalle verrucche carminie...

I primi esseri che si notano sono dei Rabdoceli che strisciano allegramente sotto il pelo dell'acqua, e se qualcosa li disturba contraggono il corpo grassoccio in qualcosa di simile ad un limone di cioccolato fondente.
Stanno al sole, ma a mezzodì cambiano anche idea, e si radunano all'ombra per scambiare quatro chiacchiere con gli amici


Mai visto una bestiola simile? Dev'essere uno specialista delle pozze temporanee, l'ho incontrato sempre e solo qui, e non l'ho mai visto mangiare, enmmeno quando è mio ehm ospite. Ingrassa sì, ma non mangia????
Tra le erbe, anche tra i Ranunculus sceleratus, che nonostante il nome qui si comporta da bravo ragazzo, temporaneo anche lui, c'è un viavai continuo: le solite Pardose , che ancora non ho determinato, con in testa sempre le solite cose, e quindi dotate di una adattabilità fantastica: Piove? Allora cacciamo sull'acqua, che differenza fa? Solo per qualche mese, no?


Ma tra l'erba, sorpresa! Un bellissimo Rhantus suturalis!
Devo ammettere che non trovo inquietanti i suoi occhi azzurri, che siano composti o no! Questo stava giusto considerando l'ipotesi di volare via, padrone di acqua ed aria

Velocissime, nel fondo più fangoso, sfrecciano le Corixe, e gli Hydroporus con la bollicina d'aria costanemente attaccata al didietro, oppure anche questi, che siano Helochares o Hydrobius, che con la bolla d'aria ci tappezzano tutta la parte inferiore del corpo, e cercando verdi pascoli passano così, non sono stupendi? Pensate che le loro femmine trasportano eroicamente una ooteca a mezzaluna, una borsetta alla moda, finchè non ne escono le larve, fameliche e sottili, e penso che proprio non possano volare tanto bene in quei periodi!


Il grosso della popolazione è dato però dai crostacei, Copepodi rossi come il fuoco ed Ostracodi verdi, enormi, sui 6 mm circa (Eucypris), che nuotano, mangiano, s'inseguono, scappano in un apparente bailamme. C'erano anche i Simocephalus, ma quest'anno non li ho visti ancora, che le loro banche uova siano "scadute"? Improbabile.
C'erao, sempre in passato, anche altre specie, come il Proasellus sp., di cui uno ogni tanto nasce bianco, ma pur sempre con gli occhietti regolamentari, che estivassero nei tubi in pvc del drenaggio dei campi circostanti? Ma a volte ritornano, chi lo sa che non ce ne siano ancora ! Le Galbe truncatule, nel profondo delle crepacciature potrebbero avere dai 3 ai 5 anni di vita, considerata anhe la diapausa, ed eccole lì, più "vivaci" che mai a fertilizzare i bassi fondali e le rive per la gioia dei detritivori "di seconda mano"!

E che aggiungere? Non dimentichiamo i pattinatori, ci sono dei ditteri di cui non ricordo la famiglia (perdonato, vero? ) ed i Gerridi, dorati, che magari non ci staranno tanto, ma ne approfittano comunque.


Volendo, vi tengo aggiornati, sennò, ehm spero non arriviate alle maniere forti, il bello deve anora venire! Il traffico aereo è costante...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Luciano
Naturalista fiorito
Naturalista fiorito
avatar

Numero di messaggi : 380
Età : 62
Location : Forlì
Data d'iscrizione : 06.01.10

MessaggioTitolo: Re: Vi porto nella Bassa   Ven Apr 09, 2010 9:13 pm

Danio ha scritto:
Volendo, vi tengo aggiornati .......

Per quanto mi riguarda ... Vai tranquillo! ... e grazie per la condivisione.
Quando hai scritto ... "Mai visto una bestiola simile? Dev'essere uno specialista delle pozze temporanee, l'ho incontrato sempre e solo qui, e non l'ho mai visto mangiare, enmmeno quando è mio ehm ospite. Ingrassa sì, ma non mangia???? " ... per un attimo ho pensato alle lamprede dubbio ...... ma mi sembrano troppo piccine ... o no? .... e poi allo stadio larvale ..... mangiano!
Va beh, ... come non detto.
Ciaoo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.wildlifevideo.it/
Danio
Naturalista fiorito
Naturalista fiorito
avatar

Numero di messaggi : 335
Età : 34
Location : Bastia
Data d'iscrizione : 25.08.09

MessaggioTitolo: Re: Vi porto nella Bassa   Sab Apr 10, 2010 7:23 am

Nonò, mi riferivo ad animaletti lunghi meno di 1 cm.... ma ben vengano le lamprede, sono stupende e le ho viste solo in fotografia o sotto formalina !
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Marco
Naturalista fiorente
Naturalista fiorente
avatar

Numero di messaggi : 279
Età : 29
Location : Casalecchio di Reno
Data d'iscrizione : 14.02.09

MessaggioTitolo: Re: Vi porto nella Bassa   Ven Apr 16, 2010 8:05 pm

Il bello delle forme di vita è che non si finisce mai di trovarne, spuntano dovunque in un'eterna competizione. Il lato positivo di essere un naturalista è che ci si riesce a stupire sempre di fronte a qualsiasi animale si veda: diversità di comportamenti, di forme, colori.. sono proprio contento di essere iscritto a Scienze Naturali e di imparare tutta questa diversità anche qui sul forum!

Grazie Danio per questo racconto!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Salvatore Caiazzo
Naturalista Admin
Naturalista Admin
avatar

Numero di messaggi : 2783
Età : 56
Location : Monteveglio Bologna
Data d'iscrizione : 20.12.08

MessaggioTitolo: Re: Vi porto nella Bassa   Ven Apr 16, 2010 9:56 pm

Oibò! Non avevo visto questo post, scusa Danio.
Ottima l'inquadratura iniziale dell'habitat e poi la disamina attenta a precisa delle forme di vita, un canale che ad un prima e superficiale osservazione può sembrare privo di vita, si rivela una miniera di biodiversità, ed alla fine si fa fatica a star dietro ai cambi di genere, specie, famiglie...per quanti esseri si incontrano.
In un seminario che ho seguito qualche giorno fa si parlava delle qualità che caratterizzano lo scienziato, e la più importante, la principale, era la curiosità.
Ecco, chi è curioso, è sulla buona strada per diventare scienziato.... Wink
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.salvatorecaiazzo.net
Elisabetta
Naturalista capo
Naturalista capo
avatar

Numero di messaggi : 523
Età : 29
Location : di nascita:Verona...nel cuore: San Donato di Lamon(Terra dei fagioli)
Data d'iscrizione : 29.01.09

MessaggioTitolo: Re: Vi porto nella Bassa   Sab Apr 17, 2010 7:35 am

Danio ha scritto:
[...]una storia, ed un luogo, apparentemente insignificante, ma forse proprio spciale[...]
Vero vero Danio...sembrano proprio noiose distese inanimate...e invece quale sorspresa nascondono!? Grazie Danio per averci fatto scoprire tanta ricchezza:sunny: !
Hug Betty
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Vi porto nella Bassa   

Tornare in alto Andare in basso
 
Vi porto nella Bassa
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» tagli nella bocca
» riparare buchi nella stoffa....aiuto!
» negozi brescia e bassa bresciana
» Come trovare la giusta tensione del filo inferiore nella bobina?
» La gravidanza nella cagna

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Naturalmente :: Ambienti :: Stagni e Paludi-
Andare verso: